Ti trovi in : Sezione Gestione integrata acquisti : Programmazione degli acquisti di beni e servizi
​​
​​Con il D.Lgs. 50/2016 - Nuovo Codice degli appalti pubblici, come modificato dal d.lgs. 19 aprile 2017, n. 56 (correttivo),  la programmazione degli acquisti di beni e servizi è divenuta obbligatoria.

All’articolo 21,  comma 1 del nuovo Codice, è riportato l’obbligo di approvazione biennale dell’acquisto di beni e servizi prevedendo che “Le amministrazioni aggiudicatrici adottano il programma biennale degli acquisti di beni e servizi e il programma triennale dei  lavori pubblici, nonché i relativi aggiornamenti annuali. I programmi  sono approvati nel rispetto dei documenti programmatori e in coerenza  con il bilancio ...

Nelle more dell’emanazione dello specifico decreto attuativo da parte del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze, la Sezione Gestione integrata acquisti,  fermo restando quanto disposto all’art. 216 comma 8, considerate le peculiarità della funzione di programmazione ad essa assegnata, ha individuato, con il supporto tecnico di InnovaPuglia, soluzioni informatiche necessarie a garantire processi efficienti e sistemi di controllo efficaci, a supporto degli operatori di ciascuna struttura regionale, finalizzati alla raccolta, elaborazione e validazione dei dati relativi alla programmazione biennale degli acquisti e dei relativi aggiornamenti annuali.

L’obiettivo da raggiungere è quello di implementare un processo di programmazione che, in  considerazione degli obiettivi di mandato da perseguire, consenta agli appalti pubblici di contribuire efficacemente all’attuazione delle linee politiche di governo attraverso l’ottimizzazione della qualità della spesa (rapporto qualità acquistata/costi sostenuti) e l’enforcement della trasparenza dei meccanismi di scelta.

Il prossimo 31 ottobre, scade il termine per l’adempimento relativo alla trasmissione, di cui al comma 6, “dell'elenco delle acquisizioni di forniture e servizi d'importo superiore a 1 milione di euro che prevedono di inserire nella programmazione biennale al Tavolo tecnico dei soggetti di cui all'articolo 9, comma 2, del decreto-legge 24 aprile 2014, n. 66, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 giugno 2014, n. 89, che li utilizza ai fini dello svolgimento dei compiti e delle attività ad esso attribuiti”. 

Di conseguenza, in considerazione dei necessari tempi di analisi ed elaborazione dati, il fabbisogno di acquisto sopra menzionato dovrà essere trasmesso, con le modalità tecniche illustrate o con il supporto dato dalla SGIA, entro il prossimo 20 ottobre.

Allegati

 

​​​​​​

EmPULIA - InnovaPuglia S.p.A. - 70010 Valenzano (BA) - Strada Provinciale per Casamassima, km 3
Numero verde: 800.900.121 - Email info@empulia.it - HelpDesk helpdesk@empulia.it - PEC assistenza.empulia@pec.rupar.puglia.it